Soluzio Quinto per pensionati INPS: prestito con cessione del quinto della pensione a condizioni agevolate in convenzione

0
45

Analisi della Cessione del Quinto della Pensione in convenzione INPS di Soluzio Quinto Finanziaria
La Cessione del Quinto della Pensione di Soluzio Quinto Finanziaria S.p.A., società controllata da Agos Ducato specializzata in prestiti con cessione del quinto e delega di pagamento, è un finanziamento personale destinato a tutti i pensionati INPS che consente di ottenere fino a 90.000,00 euro da rimborsare in 120 rate al massimo, a TAN fisso e importo delle rate costante.

In questa analisi-recensione su prestitidipendenti.biz potete trovare informazioni dettagliate (per consultarle rapidamente cliccare in corrispondenza di ciascuna voce del menu sottostante) relative a:


Il pensionato che dovesse farne richiesta può godere di alcuni benefici legati a questa cessione del quinto della pensione, grazie alla convenzione stipulata tra Soluzio Quinto e l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale. Infatti i mutuatari non devono sostenere alcuna spesa di istruttoria della pratica e pagheranno spese di incasso contenute.

Con la Cessione del Quinto della Pensione in convenzione INPS erogata dalla finanziaria controllata da Agos Ducato, si accede a un prestito personale a firma singola, senza bisogno di produrre documenti giustificativi della spesa che si intende sostenere con l’importo ricevuto.

Inoltre è possibile richiedere tale finanziamento anche in presenza di altri prestiti o pignoramenti.

Come avviene per tutte le cessioni del quinto, l’ammontare della singola rata mensile non può mai superare 1/5 della pensione netta percepita mensilmente dal pensionato INPS. Anche in presenza di altre trattenute sul cedolino di pensione verrà sempre garantito il trattamento pensionistico minimo.
Non esiste il rischio di dimenticarsi di pagare la rata mensile, dal momento che l’importo corrispondente viene trattenuto direttamente dall’ente pensionistico e girato a Soluzio Quinto. In questo modo si evitano anche le eventuali code agli sportelli bancari o postali per il pagamento delle rate mensili.

Infine questo prestito personale è assistito, per legge, da un’assicurazione sulla vita, che tutela il pensionato e i suoi famigliari in caso di morte che avvenga prima della restituzione totale della somma chiesta a credito.

Il tutto con la garanzia e la solidità di Agos Ducato S.p.A., che dovrà approvare ogni richiesta di finanziamento e con la certezza di non essere segnalati in banche dati e centrali rischi, dunque nel pieno rispetto della privacy.

Di seguito analizziamo nel dettaglio la Cessione del Quinto della Pensione in convenzione INPS di Solutio Quinto Finanziaria S.p.A.


REQUISITI NECESSARI PER OTTENERE IL PRESTITO

Per poter accedere a questo prestito personale contro cessione del quinto della pensione è necessario essere pensionati INPS e percepire un trattamento pensionistico di:

  • anzianità
  • reversibilità
  • invalidità

Inoltre il pensionato richiedente deve avere meno di 90 anni.
Le richieste possono essere inoltrate anche da soggetti con pignoramenti o altri prestiti in corso.

Torna all’elenco ^

TASSI DI INTERESSE (T.A.N. e T.A.E.G./I.S.C.), IMPORTI E DURATA

Al momento della redazione di questa scheda di analisi/recensione, Soluzio Quinto Finanziaria offre questa cessione del quinto della pensione con TAN (Tasso Annuo Nominale) fisso, ma diverso a seconda degli importi richiesti. Infatti:

  • fino a 5.000,00 euro il TAN massimo è del 7,44%
  • oltre 5.000,00 euro il TAN massimo è del 6,58%

L’effettivo valore del Tasso Annuo Nominale viene deciso e indicato al momento della sottoscrizione del contratto.

Discorso analogo anche per il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale), per cui:

  • fino a 5.000,00 euro di capitale finanziato il TAEG massimo è del 21,33%
  • oltre i 5.000,00 euro di capitale finanziato il TAEG massimo è del 16,88%

Ad esempio un pensionato INPS di 62 anni, può avere in prestito un importo erogato di 12.140,62 euro (montante 18.000,00 euro) da rimborsare in 120 rate da 150,00 euro l’una, al TAN 6,58% e TAEG 8,73%.
Naturalmente è sempre possibile effettuare il calcolo della rata e ottenere un preventivo personalizzato recandosi presso una delle agenzie di Soluzio Quinto Finanziaria presenti in tutta Italia, ma anche presso le filiali di Agos Ducato o gli sportelli delle banche del gruppo Banco Popolare. In questo modo si potrà richiedere la compilazione di un modulo SECCI (acronimo di Standard European Consumer Credit Information) in base alla richiesta specifica del pensionato.
Gli importi erogati possono arrivare fino a 90.000,00 euro, e dipendono dalla quota di pensione effettivamente cedibile.
La durata del piano di rimborso è compresa tra 24 e 120 mesi, ovvero 10 anni. Si tratta di un piano di ammortamento “alla francese”, con rate di importo costante, comprensive di quota interessi decrescente e quota capitale crescente.

Torna all’elenco ^


MODALITA’ E TEMPI DI EROGAZIONE DEL PRESTITO

Soluzio Quinto Finanziaria eroga questa cessione del quinto della pensione in convenzione INPS tramite bonifico bancario.
I tempi di erogazione sono legati a quelli necessari ad ottenere il benestare da parte dell’ente pensionistico e dalla corretta fornitura dei documenti richiesti dalla società finanziaria.

Torna all’elenco ^

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER OTTENERE IL PRESTITO CON CESSIONE DEL QUINTO

Per poter ottenere questa cqp è necessario che il pensionato presenti in sede di istruttoria almeno i seguenti documenti:

  • documento d’identità valido
  • codice fiscale
  • cedolino della pensione

La società finanziaria potrà richiedere ulteriore documentazione a seguito della valutazione della domanda da parte del cliente.

Torna all’elenco ^

DATI NECESSARI ALLA COMPILAZIONE DEL PREVENTIVO E AL CALCOLO DELLA RATA ONLINE

Considerate le numerose variabili da valutare nel caso della cessione del quinto, Soluzio Quinto Finanziaria non offre la possibilità di compilare un preventivo online.

Torna all’elenco ^

ULTERIORI GARANZIE DA FORNIRE

La società finanziaria controllata da Agos Ducato non richiedere ulteriori garanzie oltre al fatto di percepire una pensione INPS.

Torna all’elenco ^

POSSIBILITA’ DI OTTENERE UN ACCONTO

E’ prevista la facoltà di ottenere importi in anticipo in attesa dell’erogazione del finanziamento richiesto. La somma anticipata deve essere restituita dal mutuatario al momento dell’erogazione del finanziamento.

Torna all’elenco ^

ESTINZIONE ANTICIPATA DEL FINANZIAMENTO

Il pensionato può decidere in ogni momento di estinguere in anticipo, parzialmente o totalmente, il finanziamento ottenuto, presentando richiesta scritta alla finanziaria e avendo in questo modo diritto a una riduzione del costo totale del credito.
Oltre alla somma da restituire, il mutuatario dovrà pagare anche un indennizzo per l’estinzione anticipata che corrisponde all’1% dell’importo rimborsato in caso di durata residua superiore a 12 mesi, e dello 0,5% per durate inferiori all’anno.
Tale penale non è dovuta se l’importo rimborsato in anticipo estingue totalmente il credito ed è uguale o inferiore a 10.000,00 euro, in caso di portabilità del finanziamento oppure se l’estinzione viene effettuata in esecuzione di un contratto di assicurazione a tutela del rimborso del credito.

Torna all’elenco ^

ONERI, SPESE ACCESSORIE E COMMISSIONI

I costi legati a questa cessione del quinto della pensione sono contenuti, essendo erogato in convenzione con l’INPS. Infatti le principali spese accessorie sono:

  • imposta di bollo sul contratto: 14,62 euro
  • spese per ogni singola rata: 1,65 euro
  • spese di istruttoria: zero

Torna all’elenco ^

INTERESSI DI MORA

L’aliquota per gli interessi di mora per il mancato o ritardato pagamento di una o più rate è del 10,00% annuo sull’importo dovuto alla scadenza di ogni singola rata.

Torna all’elenco ^

POLIZZA VITA

Come per tutti i finanziamenti contro Cessione del Quinto della Pensione è obbligatorio, per legge, che il richiedente sottoscriva un’assicurazione sulla vita, in modo da tutelare sé stesso, i suoi eredi (nessuna possibilità di rivalsa) e la finanziaria in caso di morte che avvenga prima della totale estinzione del credito.
Il costo del premio viene calcolato in base all’età del richiedente e alla durata del contratto.

Torna all’elenco ^

ULTERIORI CLAUSOLE CONTRATTUALI

In caso di riduzione della pensione mensile è consentita la proroga della durata del piano di ammortamento per il tempo necessario alla completa estinzione del debito, con la maggiorazione degli interessi di mora.
In caso di riduzione del trattamento pensionistico inferiore a 1/3 non ci saranno cambiamenti nell’importo della rata mensile, cosa che invece si verificherà per riduzioni maggiori di 1/3, con le rate che non potranno mai essere superiori a 1/5 della pensione netta mensile ridotta.

Torna all’elenco ^

ULTERIORI INFORMAZIONI UTILI

Per ottenere più informazioni sui prestiti contro Cessione del Quinto dello Stipendio o della Pensione e Delega di Pagamento di Soluzio Quinto Finanziaria S.p.A. è possibile scrivere all’indirizzo e-mail: info@soluzioquinto.it .
E’ anche possibile rivolgersi ai consulenti della società, recuperando i loro recapiti a partire dall’apposita sezione “Contatti” del sito ufficiale http://www.soluzio.it .
Per preventivi personalizzati, oltre alle agenzie Soluzio, è possibile contattare le filiali di Agos Ducato S.p.A. o recarsi presso gli sportelli delle banche del gruppo Banco Popolare, presenti in tutta Italia.  


Data dell’ultimo aggiornamento: 19 Luglio 2011

ATTENZIONE: prima di richiedere il finanziamento analizzato si raccomanda di fare sempre riferimento al sito Internet ufficiale o alle filiali di Soluzio Quinto Finanziaria SpA per verificare condizioni, TAN e TAEG applicati al momento della richiesta. La presente scheda di analisi fa infatti riferimento alla data dell’ultimo aggiornamento indicata in precedenza.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA