Promozione Prestiti Postali: Prestito BancoPosta in Offerta fino al 30 Settembre 2013

0
6

Promozione prestito postale: Prestito BancoPosta in offerta fino al 30 Settembre 2013In questa calda estate, Poste Italiane propone una nuova offerta in promozione su Prestito BancoPosta, il finanziamento postale a tasso fisso riservato ai titolari di un conto corrente BancoPosta ed erogato in collaborazione con Deutsche Bank S.p.A. e Compass S.p.A..
Infatti, fino al 30 Settembre, sarà possibile avere questo prestito postale fino a 30.000 € a tassi e condizioni più convenienti rispetto alle normali richieste.

Per rendersi conto dei vantaggi ottenibili grazie all’attuale promozione, si possono riportare due esempi relativi a Prestito BancoPosta richiesto per un importo inferiore e uno superiore a 10.000 €.
Infatti Poste Italiane applica tassi (TAN e TAEG) diversi a seconda che la somma erogata superi o meno la cifra indicata in precedenza.
Grazie all’offerta valida fino al 30 Settembre 2013, si possono ottenere 5.000 € da rimborsare in 48 rate mensili da 129,11 € ciascuna, con TAN fisso 10,95% e TAEG 11,65%, per un importo totale dovuto al termine del piano di ammortamento di 6.321,07 €.
Oppure la restituzione di 16.000 € può avvenire in 72 rate da 296,01 €, al TAN fisso 9,95% e TAEG 10,52%, con un relativo importo totale dovuto di 21.414,63 €.
Questi esempi devono essere presi come indicativi, tenendo presente che, per il calcolo di un preventivo personalizzato occorre recarsi presso uno degli uffici postali abilitati all’erogazione di prestiti (l’elenco è presente sul sito http://www.poste.it) chiedendo la compilazione di un modulo IEBCC, che contiene le Informazioni Europee di Base per il Credito al Consumatore.

Rimandando alla scheda di recensione completa di Prestito BancoPosta per conoscere tutte le condizioni di questo finanziamento riservato ai correntisti BancoPosta, ricordiamo in breve quali sono le caratteristiche di questo prestito postale.




Prestito BancoPosta è un prestito personale, per cui può essere richiesto per qualsiasi esigenza di finanziamento, ad esclusione dei fini speculativi e delle finalità legate all’attività professionale eventualmente svolta.
Come già sottolineato, il requisito fondamentale per poterlo ottenere è quello di essere (o diventare) titolare di un conto corrente BancoPosta. Inoltre occorre poter dimostrare di avere una fonte di reddito, per cui il richiedente, italiano o straniero con regolare permesso di soggiorno, dovrà essere un lavoratore dipendente (anche atipico), un pensionato, un artigiano o un libero professionista.

Le somme ottenibili partono da un minimo di 1.500 €, arrivano al massimo a 30.000 € e vengono erogate direttamente sul Conto BancoPosta del richiedente.
La restituzione dell’importo erogato avviene pagando rate mensili di importo costante, con durata del piano di ammortamento che può essere scelta tra un minimo di 12 mesi e un massimo di 84 mesi.
La modalità di rimborso delle rate è unica e coincide con l’addebito diretto sul Conto BancoPosta di chi ha richiesto Prestito BancoPosta.

Non sono previste spese per l’istruttoria della pratica, commissioni per l’incasso delle rate e spese per l’invio di comunicazioni periodiche, fattori che contribuiscono a ridurre il costo di questo prestito postale, come risulta evidente dallo scarto minimo tra Tasso Annuo Nominale e Tasso Annuo Effettivo Globale.