Prestito con Delega IBL Banca: finanziamento per lavoratori dipendenti anche con altri prestiti o disguidi in corso

0
45

Prestito con Delega di IBL Banca
Prestito con Delega di IBL Banca S.p.A. è un prestito personale a tasso fisso e importo costante delle rate mensili che viene erogato direttamente dall’istituto di credito a lavoratori dipendenti in possesso di contratto a tempo indeterminato. Inoltre possono richiederlo anche i medici convenzionati (medici di base e professionisti che operano in convenzione), dato che ricevono una somma costante di spettanze mensili.

In questa analisi-recensione su prestitidipendenti.biz potete trovare informazioni dettagliate relative a:

I vantaggi connessi a un prestito con delegazione di pagamento sono vari. I più evidenti consistono nel fatto che questa forma di finanziamento può essere affiancata ad altri prestiti in corso, anche con cessione del quinto dello stipendio, fino a raggiungere un massimo del  50% di trattenute nella paga mensile netta percepita. Questo consente anche di ottenere somme più elevate.

Inoltre, esattamente con avviene nel caso della cqs, il Prestito con Delega di IBL è un finanziamento garantito e sicuro, dato che nella rata mensile del rimborso sono comprese anche le spese per il pagamento di due polizze assicurative, una contro il rischio vita e l’altra contro i rischi legati alla possibile perdita dell’impiego.

Le rate mensili vengono trattenute direttamente dallo stipendio del lavoratore richiedente, che quindi non dovrà più preoccuparsi di dimenticarsi le scadenze delle stesse e nemmeno fare file agli sportelli per il pagamento.

IBL Banca concede anche la possibilità di rinegoziare in anticipo il prestito con delegazione di pagamento ottenuto, recuperando in questo modo anche gli interessi non maturati.

Ecco quali sono le principali caratteristiche di Prestito con Delega di IBL Banca, così come risulta dai fogli informativi consultati per compilare questa scheda di analisi.


REQUISITI NECESSARI PER OTTENERE IL PRESTITO

Per poter ottenere  il Prestito con Delega IBL l’unico requisito indispensabile è rappresentato dall’essere lavoratori di ruolo, assunti con un contratto a tempo indeterminato.
Potranno accedervi dunque tutti i lavoratori dipendenti pubblici, statali o privati con un’età compresa tra i 18 e i 65 anni, e almeno 3 mesi di anzianità di servizio.
Questo finanziamento di IBL Banca è erogabile anche a medici convenzionati. Per la precisione a tutti i professionisti in convenzione a tempo indeterminato e sottoposti a trattenuta ENPAM (medici e pediatri), ENPAP (psicologi), ENPAF (farmacisti), ENPAV (veterinari) o ENPAB (biologi).
L’accesso al prestito è possibile anche da parte di soggetti con altri finanziamenti in corso, oppure che abbiano o abbiano avuto disguidi bancari.

Torna all’elenco ^

TASSI DI INTERESSE (T.A.N. e T.A.E.G. / I.S.C.), IMPORTI E DURATA

Al momento della stesura di questa analisi/recensione, IBL Banca applica un unico TAN (Tasso Annuo Nominale) per tutti gli importi richiesti, che può arrivare al massimo al 5,00%.
Il TAEG/ISC (Tasso Annuo Effettivo Globale/Indicatore Sintetico di Costo) può arrivare a un massimo del 18,50%.
Dal momento che con questo prestito personale garantito è possibile ottenere un anticipo in attesa del completamento delle operazioni di istruttoria, il tasso (TAN) applicato sulla somma eventualmente anticipata è del 12,00%.

Gli importi ottenibili variano in funzione dello stipendio netto mensile percepito e verranno indicati al momento della presentazione della richiesta di calcolo del preventivo.

La durata minima del rimborso è 24 mesi, ovvero due anni, mentre la durata massima prevista è di 120 mesi, ovvero 10 anni.
Le possibili dilazioni applicabili al piano di ammortamento sono: 24, 36, 48, 60, 72, 84, 96, 108 e 120 mesi.
Il rimborso avrà inizio con il pagamento della prima rata e nella maggior parte dei casi dovrà avvenire il primo giorno del mese successivo alla data di notifica del contratto di prestito al datore di lavoro.

Torna all’elenco ^

MODALITA’ DI EROGAZIONE DEL PRESTITO

IBL Banca eroga gli importi richiesti dal mutuatario:

  1. assegno circolare da ritirare presso uno degli sportelli della banca
  2. bonifico bancario

Torna all’elenco ^

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER OTTENERE IL PRESTITO CON DELEGA

Per poter ottenere la delegazione di pagamento IBL è necessaria, in fase di istruttoria, la seguente documentazione comune a tutte le categoria di lavoratori dipendenti:

  • documento d’identità valido
  • il codice fiscale

Nello specifico i lavoratori statali, pubblici e quelli di Poste Italiane dovranno includere anche l’ultima busta paga percepita.
I dipendenti delle Ferrovie dello Stato dovranno aggiungere il modello R258 o R259, in funzione della durata del piano di rimborso.
I lavoratori di aziende private dovranno presentare l’ultima busta paga percepita e l’ultimo CUD completo in loro possesso.
I medici convenzionati sono tenuti ad esibire le ultime due buste paga e l’ultimo CUD completo.

Torna all’elenco ^

DATI NECESSARI AL CALCOLO DELLA RATA E DEL PREVENTIVO DI PRESTITO ONLINE

IBL Banca non offre la possibilità di calcolare direttamente online l’ammontare della rata del prestito e il conseguente preventivo, tuttavia mette a disposizione di tutti un modulo da compilare per richiedere, in forma gratuita e senza impegno, un preventivo.

Torna all’elenco ^

ULTERIORI GARANZIE DA FORNIRE

Il Trattamento di Fine Rapporto (TFR) maturato o in corso di maturazione od ogni altra somma equivalente dovuta dal datore di lavoro o da altri Enti, anche privati, al lavoratore andranno a costituire la garanzia primaria di rimborso del prestito ottenuto, oltre alla retribuzione percepita mensilmente.

Torna all’elenco ^

POSSIBILITA’ DI OTTENERE UN ACCONTO

IBL Banca offre al mutuatario l’opportunità di ottenere un prefinanziamento, cioè la possibilità che il mutuatario ottenga una somma prima dell’effettiva erogazione del finanziamento e in attesa del perfezionamento delle operazioni di istruttoria. Nel caso in cui il prestito non dovesse essere concesso, il richiedente è tenuto a restituire immediatamente l’importo ottenuto in acconto, comprensivo anche della quota interessi. L’aliquota applicata e riferita a TAN e TAEG/ISC sarà, nei suoi valori massimi, rispettivamente del 12,00% e del 12,68%.

Torna all’elenco ^

ESTINZIONE ANTICIPATA DEL FINANZIAMENTO

Il richiedente di Prestito con Delega di IBL Banca può, in ogni momento, decidere di estinguere il finanziamento in anticipo rispetto alla scadenza prevista dal piano di ammortamento, pagando esclusivamente la somma residua, senza gli interessi futuri né le spese non ancora maturate, più una commissione di estinzione anticipata corrispondente all’1% del capitale residuo.
Non saranno rimborsabili le spese di istruttoria, quelle legate alle commissioni di attivazione, le spese di gestione documentale, gli oneri erariali e altre spese amministrative per recupero di spese postali o di notifica del contratto al datore di lavoro.

Torna all’elenco ^

ONERI, SPESE ACCESSORIE E COMMISSIONI

Come risulta dal foglio informativo:

  • Imposta di bollo sul contratto: minimo 14,62 euro o comunque secondo la legge vigente
  • Spese di istruttoria: massimo 350,00 euro
  • Commissioni di attivazione: massimo 4% del capitale lordo
  • Commissioni di gestione: massimo 25,75% del capitale lordo
  • Spese di gestione dei documenti: massimo 150,00 euro
  • Spese di incasso della rata: in funzione delle richieste del datore di lavoro per la gestione delle rate
  • Altre spese amministrative (recupero spese postali per comunicazioni periodiche): 25,00 euro

Torna all’elenco ^

INTERESSI DI MORA

L’aliquota per gli interessi di mora in caso di mancato o ritardato pagamento di una o più rate è calcolabile aggiungendo 5 punti percentuali al TAN applicato e indicato nel contratto.

Torna all’elenco ^

POLIZZA VITA E RISCHI D’IMPIEGO

Con il Prestito con Delega IBL, incluse nelle rate mensili, ci sono le spese per il pagamento di due polizze assicurative, una a tutela del rischio morte, l’altra che copre i rischi legati all’impiego, totalmente a carico del cliente.
In tutti i casi i richiedenti possono proporre singolarmente la compagnia assicurativa oppure accettare quella presentata da IBL Banca.
Da specificare che l’ammontare del premio per la polizza assicurativa rischio vita varia a seconda del capitale lordo mutuato, della durata del prestito personale e dell’età del richiedente.
Il premio relativo alla polizza rischio Impiego varia tenendo conto sempre di capitale lordo e durata del prestito, ma anche dell’anzianità di servizio del cliente.
In ogni caso il totale dei premi per le due assicurazioni non potrà mai essere superiore al 17,75% del capitale lordo mutuato.

Torna all’elenco ^

ULTERIORI CLAUSOLE CONTRATTUALI

Il cliente di IBL Banca ha può esercitare il diritto di ripensamento entro 14 giorni dalla data della sottoscrizione del contratto, comunicando all’istituto di credito la propria decisione in forma scritta con lettera inviata attraverso raccomandata con ricevuta di ritorno.

Torna all’elenco ^

ULTERIORI INFORMAZIONI UTILI

Per ottenere ulteriori informazioni sul Prestito con Delega di IBL Banca è possibile chiamare il numero verde 800.919090 oppure usare il servizio e-mailing accessibile previa compilazione di un apposito form presente sul sito dell’istituto di credito.
Si può sfruttare anche un comodo servizio per essere richiamati nell’orario che si preferisce e fissare un appuntamento in filiale direttamente online.


Data dell’ultimo aggiornamento: 8 agosto 2011

–> ATTENZIONE! Dal 1° Giugno 2011 sono entrate in vigore le nuove norme sul credito ai consumatori. Pertanto tassi e costi riportati potrebbero non essere corretti, soprattutto in riferimento ad aggiornamenti anteriori la data di entrata in vigore in Italia della riforma del credito al consumo. Invitiamo dunque i lettori, prima della richiesta del finanziamento, a chiedere maggiori informazioni sul sito ufficiale dell’istituto erogante oppure a mettersi in contatto con una delle filiali dello stesso.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA