Prestito Compass Traguardo Facile: Finanziamento a Rate Decrescenti

0
6

Prestito Compass Traguardo Facile: analisi di tassi e condizioni

Compass Traguardo Facile è un piccolo prestito personale fino a 5.000 € che Compass S.p.A., società finanziaria del Gruppo Mediobanca, offre a coloro che sono alla ricerca di un finanziamento dal rimborso che diventa più facile all’avvicinarsi della fine del piano di ammortamento, visto che l’importo delle rate diminuisce nel tempo fino a diventare la metà nell’ultimo anno.

Ecco quindi che questo piccolo prestito Compass è particolarmente adatto ai consumatori che hanno la sicurezza di poter disporre di un determinato reddito nell’immediato, tale da garantire un rimborso agevole della rata stabilita e, magari, intendono pianificare progetti futuri, prevedendo per gli stessi l’uso di risorse economiche diverse da quelle destinate al finanziamento richiesto in precedenza.  

Compass Traguardo Facile fa parte della linea di prestiti personali che la finanziaria del Gruppo Mediobanca offre per rendere più semplice il rimborso da parte dei propri clienti. L’altro finanziamento di questo genere è Compass Bonus, caratterizzato da un tasso (TAN) decrescente di anno in anno.

In questa scheda di analisi indicheremo quali sono caratteristiche principali e condizioni di Compass Traguardo Facile.




 

– Chi sono i destinatari del prestito?

 

Come avviene per tutti i finanziamenti Compass, Traguardo Facile può essere richiesto da tutti i consumatori residenti in Italia che dispongano di un reddito dimostrabile, vale a dire:

  • lavoratori dipendenti
  • lavoratori autonomi
  • pensionati

Il richiedente deve avere un’età compresa tra i 18 e i 72 anni, mentre non è richiesta la titolarità di un conto corrente, visto che sia l’erogazione che il rimborso possono avvenire attraverso modalità alternative al c/c.
Compass Traguardo Facile può essere erogato anche a cittadini stranieri residenti in Italia da almeno un anno, sempre che risultino in regola con il permesso di soggiorno.

 

– Per quali finalità può essere richiesto?

 

E’ possibile utilizzare l’importo ottenuto grazie a questo piccolo prestito per l’acquisto di diversi beni e/o servizi, ad esclusione di finalità speculative.

 

– Quali sono gli importi finanziati?

 

L’importo minimo non viene indicato chiaramente, perlomeno sul sito Internet della finanziaria del Gruppo Mediobanca, tuttavia, in linea con altri prestiti personali erogati dalla stessa Compass, dovrebbe coincidere con 1.000 €.
La somma massima richiedibile è di 5.000 €.

 

– Qual è la durata del piano di ammortamento?

 

L’importo ottenuto con Compass Traguardo Facile può essere restituito secondo un piano di rimborso di durata compresa tra un minimo di 12 mesi (1 anno) a un massimo di 84 mesi (7 anni). E’ possibile optare per durate intermedie all’interno di questo lasso temporale, per cui si potrà trovare un accordo in tal senso direttamente con l’incaricato della finanziaria con il quale si discuterà in fase di istruttoria.
Come già sottolineato in precedenza, la caratteristica peculiare di questo finanziamento è che l’importo delle rate diminuisce all’avvicinarsi della scadenza del piano di ammortamento, fino ad arrivare al rimborso di rate dimezzate, rispetto all’importo iniziale, durante l’ultimo anno.

 

– Quali tassi (TAN e TAEG) vengono applicati?

 

Attualmente non risulta possibile fornire indicazioni precise sui tassi (TAN e TAEG) applicati a Compass Traguardo Facile, visto che la finanziaria del Gruppo Mediobanca non rende disponibile alcuno strumento per il calcolo on-line di un preventivo per questo piccolo prestito personale.
Pertanto, per calcolare rata e preventivo è necessario fissare un appuntamento presso la filiale Compass più vicina al proprio domicilio, cosa che può essere fatta anche a partire dal sito Internet http://www.compass.it.
In questo modo è possibile richiedere all’incaricato la compilazione di un modulo IEBCC, sul quale si trovano indicate le Informazioni Europee di Base sul Credito ai  Consumatori, in linea con quanto previsto dalla riforma del credito al consumo, introdotta in Italia dal 1° Giugno 2011.

 

– Quali sono le spese principali del prestito?

 

Oltre all’imposta di bollo sul contratto, da pagare in base a quanto previsto dalla legge in vigore, altre spese significative per Compass Traguardo Facile  riguardano la commissione finanziaria (calcolata in proporzione all’importo richiesto), l’imposta di bollo per l’invio di comunicazioni periodiche, le spese per l’incasso delle rate e, qualora si dovesse scegliere il rimborso delle rate mensili attraverso il pagamento di bollettini postali, quelle relative all’eventuale emissione e invio del carnet di bollettini stessi (fino a un massimo di 4,50 €).
Altre spese variabili riguardano casi particolari come quelli relativi a ritardi nei pagamenti o alla decadenza dal beneficio del termine.

 

– Come viene erogato il finanziamento? E in quanto tempo?

 

Questo piccolo prestito con rate che diminuiscono nel tempo prevede due modalità di erogazione:

  1. bonifico su conto corrente bancario o postale
  2. assegno

L’erogazione avviene solitamente entro 30 giorni dalla firma del contratto. Tuttavia, per richieste inoltrate in filiale accompagnate da documentazione in regola, i tempi possono essere di molto inferiori.

 

– Quali sono i documenti da presentare?

 

La documentazione minima richiesta da Compass comprende:

  • documento d’identità in corso di validità
  • tessera sanitaria regionale (codice fiscale)
  • ultima dichiarazione dei redditi (per lavoratori autonomi)
  • ultima busta paga (per lavoratori dipendenti)
  • cedolino di pensione o ricevute dei pagamenti INPS (per pensionati)

I cittadini stranieri dovranno presentare anche un documento che attesti la residenza in Italia da almeno 1 anno e il permesso di soggiorno valido.

 

– In che modo è possibile rimborsare le rate mensili?

 

Il rimborso può essere effettuato attraverso:

  1. addebito in conto corrente (bancario o postale)
  2. pagamento di bollettini postali presso gli uffici postali o in uno degli oltre 40.000 punti vendita Lottomatica Servizi abilitati o nelle ricevitorie Sisal

 

– Come estinguere in anticipo il prestito ottenuto?

 

La società finanziaria di Mediobanca consente l’estinzione anticipata del prestito Compass Traguardo Facile, operazione che comporta la riduzione del costo totale del credito, perlomeno relativamente all’importo degli interessi e dei costi dovuti per la durata residua del contratto.
Estinguendo in anticipo il finanziamento si dovrà pagare una penale di estinzione anticipata, che può raggiungere un massimo dell’1%, calcolato sull’importo rimborsato.
Va precisato che, qualora il rimborso anticipato avvenisse in esecuzione di un contratto di assicurazione sottoscritto per garantire la restituzione del credito, oppure se il rimborso risultasse pari o inferiore a 10.000 € e corrispondesse all’intero debito residuo, la penale di estinzione anticipata sarebbe pari a zero.

 

– Quali sono le assicurazioni associabili al finanziamento?

 

Il cliente che richiede Compass Traguardo Facile, così come avviene per tutti i prestiti Compass, può far richiesta per una serie di coperture assicurative a garanzia della restituzione del credito ottenuto in caso di imprevisti. Queste polizze non sono mai obbligatorie.
Fra le varie assicurazioni proposte, “Lifestyle” garantisce un rimborso forfettario in caso di morte per infortunio o malattia, perdita involontaria dell’impiego, ricovero ospedaliero e inabilità temporanea totale al lavoro dovuta a infortunio o malattia dell’intestatario del prestito.
Con la polizza “Creditor Protection” verrà rimborsato il capitale residuo in caso di decesso, malattia grave e invalidità totale e permanente, oppure si otterrà il pagamento delle rate mensili in caso di inabilità temporanea totale al lavoro, ricovero ospedaliero e perdita involontaria del lavoro.
Queste due copertura assicurative sono solo degli esempi. Per conoscere le altre polizze disponibili è possibile consultare il sito Internet della società finanziaria del Gruppo Mediobanca, a partire dall’indirizzo http://www.compass.it.

 

– Dove si può richiedere Compass Traguardo Facile?

 

Le richieste per questo piccolo prestito personale con rate decrescenti possono essere inoltrate presso la filiale Compass più vicina al domicilio del richiedente, il cui indirizzo può essere rintracciato a partire dal portale ufficiale www.compass.it, dal quale si può anche fissare direttamente un appuntamento.
Sempre via Internet viene reso disponibile un modulo da compilare per essere richiamati da uno degli incaricati della finanziaria in orari prestabiliti.
Per un contatto immediato via telefono si può chiamare il numero verde 800.774433 e fissare un appuntamento in filiale oppure richiedere più informazioni su questo finanziamento e sugli altri prestiti  erogati dalla finanziaria del Gruppo Mediobanca.


Data dell’ultimo aggiornamento: Agosto 2012

ATTENZIONE: prima di richiedere il finanziamento analizzato si raccomanda di fare sempre riferimento al sito Internet ufficiale o alle filiali di Compass SpA per verificare condizioni, TAN e TAEG applicati al momento della richiesta. La presente scheda di analisi è stata compilata alla data dell’ultimo aggiornamento indicata in precedenza.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA