Prestiti UniCredit, CreditMaxi Casa: fino a 100.000€ in 120 mesi per acquisto di immobili o terreni

3
43

CreditMaxi Casa di UniCredit Banca: scheda di analisi
CreditMaxi Casa di UniCredit S.p.A. è un prestito personale che la banca offre a tutti i clienti che hanno necessità di sodi per l’acquisto o la ristrutturazione della casa, ma anche per acquistare terreni, erogando importi che possono arrivare fino a 100.000,00 euro, senza necessità di fornire garanzie reali, come avviene nel caso dei mutui, ad esempio.

In questa analisi-recensione potete trovare informazioni dettagliate (per consultarle rapidamente cliccare in corrispondenza di ciascuna voce del menu sottostante) relative a:

CreditMaxi Casa è richiedibile presso tutte le filiali di UniCredit S.p.A. recanti il marchio UniCredit Banca di Roma, Banco di Sicilia e UniCredit Banca.
Questo prestito personale costituisce una valida alternativa al mutuo, non essendo richiesta l’ipoteca sul bene immobile, anche se la banca, a sua discrezione, può richiedere una specifica garanzia fideiussoria per erogare il finanziamento oggetto di questa scheda di analisi.

CreditMaxi Casa rappresenta anche una soluzione flessibile, dal momento che è possibile scegliere fra varie durate del piano di ammortamento, che possono arrivare fino a un massimo di 120 mesi. In realtà, come si vedrà in seguito, la durata massima del rimborso varia a seconda dell’importo richiesto.

Si tratta di un prestito personale offerto a tasso fisso e rate costanti, mettendo così al riparo il mutuatario da eventuali variazioni negative dei tassi applicati e permettendo di valutare attentamente il rapporto rata/reddito al momento della richiesta di finanziamento. D’altra parte, però, proprio il tasso fisso non consente di approfittare dei tassi che potrebbero variare in modo favorevole.

UniCredit SpA, a garanzia del rimborso del debito residuo, consente di abbinare a questo prestito bancario per l’acquisto di prima o seconda casa una polizza assicurativa che tuteli il richiedente in caso di imprevisti che possano ostacolare, o impedire del tutto, la restituzione dell’importo ottenuto a credito.

Di seguito riportiamo le principali condizioni di CreditMaxi Casa, sottolineando che si riferiscono alla data di pubblicazione di questa scheda di analisi e che quindi potrebbero risultare leggermente differenti al momento della richiesta a UniCredit. Per questo motivo è sempre consigliabile effettuare un calcolo di rata e preventivo personalizzati, richiedendo la compilazione di un modulo IEBCC (o SECCI), contenente le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori.


REQUISITI NECESSARI PER OTTENERE IL PRESTITO

CreditMaxi Casa può essere richiesto da tutti i consumatori, intendendo in questo modo le persone fisiche che  agiscono per scopi non collegati all’eventuale attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale svolta. Non sono finanziabili operazioni di natura speculativa, mentre le richieste di finanziamento possono essere inoltrate per:

  • acquisto o ristrutturazione di prima casa e relative pertinenze
  • acquisto o ristrutturazione di seconda casa e relative pertinenze
  • acquisto di terreni

Esiste un limite massimo d’età superato il quale non è più possibile far richiesta per questo prestito UniCredit ed è di 75 anni alla scadenza della durata indicata nel contratto, relativa al piano di ammortamento.
E’ inoltre necessario essere titolari di un conto corrente UniCredit e disporre di un reddito rimostrabile.

Torna all’elenco ^

 

TASSI DI INTERESSE (T.A.N. e T.A.E.G./I.S.C.), IMPORTI E DURATA

Al momento di compilare questa scheda di analisi UniCredit applica un tasso fisso (TAN) del 13,50% per tutti gli importi erogati con CreditMaxi Casa, fino a 100.000,00 euro.
Per quanto riguarda il calcolo del TAEG/ISC (Tasso Annuo Effettivo Globale/Indicatore Sintetico di Costo), che indica il reale costo di un prestito, ipotizzando di richiedere 50.000,00 euro da restituire in 8 anni, ovvero rimborsando 96 rate mensili, il suo valore è del:

  • 14,81% in caso di imposta sostitutiva allo 0,25%
  • 15,43% in caso di imposta sostitutiva al 2,00%

La determinazione dell’aliquota dell’imposta sostitutiva dipende dalla finalità del prestito, dal momento l’aliquota inferiore corrisponde a quella applicata in caso di acquisto/ristrutturazione della prima casa, mentre negli altri casi sarà del 2%.

Per fare un esempio di calcolo della rata, con questo prestito UniCredit per l’acquisto di immobili si possono ottenere 50.000,00 euro, da rimborsare in:

  • 48 rate da 1.353,82 euro

oppure in:

  • 120 rate da 761,37 euro

Da tenere presente che, per un calcolo della rata su misura e la compilazione di un preventivo personalizzato, occorre recarsi in una delle filiali di UniCredit S.p.A. che distribuiscono il prodotto, magari fissando preliminarmente un appuntamento on-line, sfruttando uno specifico modulo accessibile a partire dal portale della banca all’indirizzo http://www.unicreditbanca.it .
In questo modo si otterrà la compilazione di un modulo IEBCC (o SECCI) che contiene le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori.


L’importo erogato varia da un minimo di 5.000,00 euro a un massimo di 100.000,00 euro. Questi limiti possono essere superati in caso di abbinamento di una polizza assicurativa a garanzia del pagamento delle rate di rimborso, il cui premio risulta essere a sua volta finanziabile.

La durata del piano di ammortamento varia a seconda degli importi richiesti, anche se la durata minima resta la stessa: 36 mesi, ovvero 3 anni. La durata massima è invece di:

  • 84 mesi fino a 30.000,00 euro
  • 120 mesi da 31.000,00 fino a 100.000,00 euro

La prima rata include gli interessi di preammortamento.

Torna all’elenco ^

 

RIMBORSO, MODALITA’ E TEMPI DI EROGAZIONE DEL PRESTITO

L’erogazione dell’importo richiesto con CreditMaxi Casa avviene attraverso:

  • accredito su conto corrente

Il rimborso delle singole rate mensili avviene con l’addebito automatico sul conto corrente UniCredit del mutuatario.

Torna all’elenco ^

 

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER OTTENERE IL PRESTITO CON CESSIONE DEL QUINTO

Per l’erogazione di questo prestito personale per acquisto/ristrutturazione di prima o seconda casa la banca richiede la seguente documentazione minima:

  1. documento d’identità valido del richiedente e degli eventuali garanti/coobbliganti
  2. documentazione relativa alla capacità reddituale del richiedente e di eventuali garanti/coobbliganti
  3. documentazione della spesa, necessaria per escludere le finalità non ammesse

Torna all’elenco ^

 

DATI NECESSARI ALLA COMPILAZIONE DEL PREVENTIVO E AL CALCOLO DELLA RATA ONLINE

Allo stato attuale non si può effettuare un calcolo della rata di questo finanziamento direttamente via Internet, essendo necessario recarsi presso una delle filiali UniCredit che distribuiscono il prodotto presenti in tutta Italia.

Torna all’elenco ^

 

ULTERIORI GARANZIE DA FORNIRE

UniCredit SpA, valutato il merito creditizio del mutuatario, può chiedere una fideiussione specifica prima dell’erogazione, ma mai garanzie reali, come ad esempio un’ipoteca.

Torna all’elenco ^


 

ESTINZIONE ANTICIPATA DEL FINANZIAMENTO

E’ sempre possibile il rimborso anticipato, parziale o totale, di questo prestito bancario semplicemente restituendo a UniCredit il capitale residuo, sommato agli interessi e ad altre eventuali somme di cui la banca fosse in credito al momento della richiesta di estinzione, tolti gli eventuali importi relativi alla polizza assicurativa (o a sue quote) non goduta.

Torna all’elenco ^

 

ONERI, SPESE ACCESSORIE E COMMISSIONI

Le principali spese previste per CreditMaxi Casa sono:

  • Commissione di istruttoria: 1% dell’importo richiesto, fino a un massimo di 500,00 euro
  • Invio comunicazioni e rendiconto periodico o documento di sintesi (in formato cartaceo): 1,00 euro
  • Imposta sostitutiva: 0,25% o 2,00% della somma finanziata a seconda della finalità del prestito

Non si pagano spese per l’incasso delle singole rate mensili.

Torna all’elenco ^

 

INTERESSI DI MORA

Gli interessi di mora, da pagare in caso di mancato o ritardato rimborso di una o più rate, si calcolano aggiungendo l’1,00% al TAN indicato sul contratto.

Torna all’elenco ^

 

ASSICURAZIONE SUL CREDITO

UniCredit S.p.A. offre al mutuatario la possibilità di associare a questo prestito personale per acquisto o ristrutturazione di prima/seconda casa e terreni in genere una polizza assicurativa vita/danni, a tutela del richiedente stesso e dei suoi familiari.
Sottoscrivendo tale polizza si otterrà la garanzia del pagamento delle rate in caso di imprevisti che potrebbero pregiudicare la capacità di rimborso del debito in caso di morte, malattia grave, invalidità totale permanente, inabilità temporanea totale, ricovero ospedaliero e perdita dell’impiego.
Il costo del premio assicurativo attualmente oscilla tra un minimo di 162,00 euro e un massimo di 10.800,00 euro, viene trattenuto in un’unica soluzione al momento dell’erogazione ma è ulteriormente finanziabile e si calcola moltiplicando lo 0,090% dell’importo richiesto per il numero di mesi indicati nel piano di ammortamento.

Torna all’elenco ^

 

ULTERIORI CLAUSOLE CONTRATTUALI

Portabilità – Il mutuatario, qualora debba richiedere un nuovo finanziamento a un’altra banca o finanziaria per rimborsare CreditMaxi Casa, non deve pagare alcuna spesa o penale, con il nuovo contratto che manterrà i diritti e le garanzie del vecchio.

Torna all’elenco ^

 

ULTERIORI INFORMAZIONI UTILI

Per avere ulteriori informazioni su CreditMaxi Casa e gli altri prestiti personali della linea CreditExpress di UniCredit, i non clienti della banca possono chiamare il numero verde 800.323285, mentre il numero verde 800.575757 (+39 02.33408973 dall’estero) è dedicato ai già clienti e risulta essere attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8:00 alle 22:00 e il sabato dalle 9:00 alle 14:00.
E’ anche possibile contattare la banca utilizzando un apposito modulo di richiesta informazioni presente sul portale ufficiale, a partire dall’indirizzo http://www.unicredit.it.


Data dell’ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2012

ATTENZIONE: prima di richiedere il finanziamento analizzato si raccomanda di fare sempre riferimento al sito Internet ufficiale o alle filiali di UniCredit S.p.A. per verificare condizioni, TAN e TAEG applicati al momento della richiesta. La presente scheda di analisi fa infatti riferimento alla data dell’ultimo aggiornamento indicata in precedenza.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

3 COMMENTS

Comments are closed.