Prestiti CQS Findomestic-Bieffe5 in Promozione a Febbraio 2013

0
34

Prestiti CQS di Findomestic Banca-Bieffe5 in Promozione a Febbraio 2013

Bieffe5 S.p.A., società specializzata in finanziamenti garantiti da cessione del quinto (CQS) e controllata da Findomestic Banca SpA, garanzia di esperienza ed affidabilità, anche nel mese di Febbraio 2013 propone un’offerta valida per i prestiti personali con Cessione del Quinto di stipendio o pensione.
Esaminiamo quali condizioni vantaggiose si possono avere grazie alle promozioni online valide fino al 28 Febbraio 2013, in modo che sia possibile fare un confronto con altre offerte di finanziamenti con CQS offerti da altre banche e finanziarie che operano in Italia nel settore del credito al consumo.

Come avviene per tutti i prestiti con cessione del quinto, Findomestic Banca-Bieffe5 richiede una sola semplice garanzia per erogare il finanziamento, diversa a seconda dei richiedenti. Infatti i lavoratori dipendenti di aziende pubbliche o private dovranno risultare assunti a tempo indeterminato, mentre ai pensionati INPS e INPDAP è richiesta la titolarità di una pensione di anzianità.
Non occorrono altre garanzie concrete, come può essere ad esempio un’ipoteca, né fideiussorie.

Relativamente alle caratteristiche del prestito, gli importi massimi erogabili vengono stabiliti tenendo conto dell’ammontare del quinto di stipendio o pensione netti percepiti dal richiedente e perciò realmente cedibili. Proprio in considerazione di questo criterio di valutazione, non è possibile indicare precisamente le somme richiedibili, poiché vengono fatte di volta in volta valutazioni soggettive da parte degli incaricati della società finanziaria.
In più va considerato che gli incaricati di Findomestic-Bieffe5 analizzano anche altri fattori variabili, quali l’età anagrafica del richiedente e, in caso di domande da parte di lavoratori dipendenti, l’anzianità lavorativa e lo stato di servizio.

La durata del piano di rimborso è sempre compresa tra un minimo di 24 mesi (2 anni) e un massimo di 120 mesi (10 anni), e può essere scelta al momento della stipula del contratto in base alle esigenze del richiedente.

N.B. Il sito di Findomestic non riporta ancora alla data di questo articolo (4 Febbraio 2013) le nuove promozioni aggiornate ma vengono proposte le offerte del mese precedente che considereremo per comodità valide fino alla fine di Febbraio. Se saranno disponibili nuove promozioni provvederemo ovviamente a segnalarle.

Per comprendere quali vantaggi vengono offerti grazie alla promozione valida fino al 28 Febbraio 2013, riportiamo di seguito due esempi indicativi di finanziamenti Findomestic Banca-Bieffe5 con Cessione del Quinto.
Gli esempi sono stati presi direttamente dal sito Internet di Findomestic Banca.

Una donna lavoratrice di 35 anni, e 15 anni di anzianità di servizio presso un’azienda privata, può ottenere un prestito di 11.027,00 €, rimborsando 120 rate mensili da 150,00 €, al TAN fisso 7,00% e TAEG 11,24%, comprensivo delle spese assicurative.
Le commissioni bancarie sono di 820,78 €, mentre la commissione d’istruttoria della pratica è di 1.054,30 €.
L’importo totale del credito per questa Cessione del Quinto dello Stipendio è di 12.918,00 €, mentre l’importo totale dovuto dal consumatore alla società finanziaria ammonta a 18.000,00 €.

Un altro esempio di calcolo della rata riguarda una donna di 60 anni in pensione, che può richiedere un finanziamento di 19.344,00 €, da restituire in 120 rate mensili da 250,00 €, al TAN fisso 7,00% e TAEG 9,90%, con spese assicurative incluse.
In questo caso, le commissioni bancarie ammontano a 1.367,97 €, mentre la commissione d’istruttoria della pratica è di 803,04 €.
L’importo totale del credito di questa Cessione del Quinto della pensione è di 21.531,00 €, mentre l’importo totale dovuto dal consumatore è di 30.000,00 €.

Questi due esempi possono risultare utili per un confronto tra le proposte di Findomestic-Bieffe5 e quelle di altre banche o società finanziarie in corso nel mese di Febbraio 2013.

UN CONSIGLIO: per risparmiare il più possibile nel richiedere un prestito, il modo migliore è quello di effettuare il calcolo della rata e del preventivo presso il maggior numero possibile di finanziarie o banche che erogano questi prestiti personali garantiti dalla cessione di 1/5 di stipendio o pensione.

Findomestic Banca-Bieffe 5 consente di richiedere un preventivo direttamente on-line, ma non è possibile calcolare la rata via Internet, perché un finanziamento con CQS richiede sempre un elevato livello di personalizzazione, considerate le variabili sottoposte a valutazione.
Per richiedere un preventivo, gratuito e non impegnativo, bisogna compilare un apposito modulo che si trova sul sito Internet ufficiale della finanziaria del Gruppo BNP Paribas.

Entro breve tempo si otterrà un preventivo personalizzato, sul quale sarà indicato il calcolo della rata mensile in base a quanto riportato sul modulo SECCI (acronimo di Standard European Consumer Credit Information), chiamato anche IEBCC, dal quale ricavare le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori.
Una volta fatte le valutazioni relative al preventivo, sarà possibile richiedere il finanziamento Bieffe5 recandosi presso una delle filiali di Findomestic Banca S.p.A. presenti in tutta Italia.

A tal proposito, la documentazione minima da produrre per ottenere questo finanziamento con CQS include:

  • cedolino della pensione o busta paga, a seconda che si sia pensionati o lavoratori dipendenti (pubblici o privati)
  • documento d’identità valido
  • codice fiscale

Essendo una cessione del quinto, che consiste sempre in un prestito personale garantito, non vengono richiesti documenti relativi o a giustificazione della spesa da sostenere con l’importo ottenuto a credito, né la firma dell’eventuale coniuge/garante/coobbligante o altro tipo di garanzie.
Inoltre Bieffe5-Findomestic Banca offre piena tutela della privacy del richiedente per tutti i finanziamenti contro cessione del quinto di stipendio o pensione erogati.
Questa promozione di Febbraio 2013 sulla Cessione del Quinto dello Stipendo può essere un’occasione da sfruttare nella necessità di un prestito, magari anche a seguito delle spese sostenute per rifarsi il guardaroba dopo i saldi di inizio anno o più semplicemente per soddisfare il proprio bisogno di liquidità.

©RIPRODUZIONE RISERVATA