Prestiti Compass – Compass Jump: Finanziamento Flessibile fino a 30.000 € con Salto di Rata

1
51

Compass Jump: analisi delle condizioni del prestito personale
Compass Jump è il nuovo prestito personale di Compass S.p.A., società finanziaria del Gruppo Mediobanca, che permette di ottenere fino a 30.000,00 euro, rimborsabili con rate mensili a tasso fisso e importo costante. La particolarità di questo finanziamento è possibile saltare il pagamento della rata fino a 5 volte, secondo modalità che vi riferiremo.

In questa scheda di analisi potete trovare informazioni dettagliate (per consultarle rapidamente cliccare in corrispondenza di ciascuna voce del menu sottostante) relative a:


Compass Jump rientra nella linea di prestiti personali flessibili offerti dalla società finanziaria, che comprende anche Nuovo Total Flex, prodotto che, oltre al salto di rata, consente di variare l’importo delle singole rate e, di conseguenza, anche la durata del piano di ammortamento.

Con Compass Jump viene offerta la possibilità di associare una o più coperture assicurative a tutela del mutuatario in caso di imprevisti: dalla perdita del posto di lavoro fino alla morte.

Di seguito analizziamo le condizioni alle quali viene erogato Compass Jump, specificando che, in base alla riforma del credito ai consumatori introdotta in Italia il 1° Giugno 2011, è sempre consigliabile chiedere in filiale  un modulo con le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori (IEBCC), che rappresenta un preventivo personalizzato, comprensivo di calcolo della rata a seconda della durata del piano di rimborso scelto.


REQUISITI NECESSARI PER L’EROGAZIONE DI COMPASS JUMP

Per poter ottenere questo prestito flessibile Compass, il richiedente deve avere un’età compresa tra 18 e 72 anni, avere la residenza in Italia e possedere un reddito dimostrabile.
Le richieste possono essere inoltrate da cittadini italiani (lavoratori dipendenti o autonomi) o stranieri.
Questi ultimi devono risultare residenti in Italia da almeno 1 anno ed essere in regola con il permesso di soggiorno.

Torna all’elenco ^

 

TASSI DI INTERESSE (T.A.N. e T.A.E.G.), IMPORTI E DURATA DEL PRESTITO

Compass, per rispettare le nuove norme per il credito al consumo in vigore in Italia dal 1° Giugno 2011, invita gli interessati a questo finanziamento a chiedere un preventivo personalizzato in una delle oltre 140 filiali presenti in tutta Italia. In questo modo sarà possibile calcolare la rata in modo preciso e non generico e ottenere indicazioni precise in merito a TAN e TAEG applicati.

E’ possibile ottenere somme fino a un massimo di 30.000,00 euro.

La durata del piano di ammortamento è compresa tra un minimo di 12 rate a un massimo di 84 rate mensili.
Il pagamento della prima rata avviene dopo 3 mesi dall’erogazione.

Torna all’elenco ^

 

 

COME SALTARE IL PAGAMENTO DELLA RATA

Compass Jump è un prestito flessibile dal momento che  è possibile saltare il pagamento di una rata all’anno, per un massimo di 5 volte durante tutta la durata del contratto. Va però precisato che il primo salto di rata può essere richiesto dopo che siano state pagate regolarmente le prime 12 rate previste, mentre le successive richieste possono avvenire solo a distanza di 12 mesi l’una dall’altra.
Occorre dimostrarsi sempre puntuali nei rimborsi e, in ogni caso, Compass valuterà di volta in volta se concedere o meno il salto di rata.
Le rate saltate andranno ad accodarsi e saranno da pagare alla fine del periodo previsto nel piano di ammortamento.

Torna all’elenco ^

 

RIMBORSO, MODALITA’ E TEMPI DI EROGAZIONE DEL PRESTITO

Compass S.p.A. eroga l’importo richiesto a scelta tra:

  • bonifico bancario
  • assegno

Per richieste in filiale i tempi di erogazione sono molto rapidi: risultando in regola con la documentazione richiesta è possibile  ottenere l’erogazione anche in giornata.

Il rimborso può essere effettuato attraverso:

  • RID, ovvero addebito in conto corrente bancario
  • bollettini Compass, rimborsabili presso gli uffici postali o in uno dei 40.000 punti Lottomatica Servizi abilitati

Torna all’elenco ^

 

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER OTTENERE IL PRESTITO

Per poter ottenere Compass Jump il richiedente deve fornire come minimo i seguenti documenti:

  1. documento d’identità in corso di validità
  2. tessera sanitaria regionale (codice fiscale)
  3. ultimo documento di reddito: per lavoratori dipendenti è l’ultima busta paga mentre per lavoratori autonomi è l’ultimo modello Unico o dichiarazione dei redditi

Torna all’elenco ^

 

 

ULTERIORI GARANZIE DA FORNIRE

Compass S.p.A., dopo la valutazione dei documenti forniti e dell’importo richiesto, può richiedere ulteriori garanzie, come la firma di un coobbligato o la presentazione di una fidejussione.

Torna all’elenco ^

 

ESTINZIONE ANTICIPATA DEL FINANZIAMENTO

E’ sempre possibile estinguere in anticipo il Compass Jump pagando una penale di estinzione anticipata:

  • dell’1% del capitale residuo: nel caso in cui la vita residua del contratto sia superiore a 12 mesi
  • dello 0,5% del capitale residuo: nel caso in cui la vita residua del contatto sia pari o inferiore a 12 mesi

L’importo della penale non potrà mai superare la somma degli interessi che il cliente avrebbe dovuto pagare per la vita residua del contratto.
Inoltre la penale di estinzione anticipata non deve mai essere pagata:

  1. quando il rimborso avviene in esecuzione di un contratto di assicurazione stipulato per garantire il rimborso del credito
  2. in caso di rimborso totale del debito residuo di una somma pari o inferiore a 10.000,00 euro
  3. qualora il rimborso sia effettuato in un periodo in cui il tasso applicato è variabile

Torna all’elenco ^

 

ONERI, SPESE ACCESSORIE E COMMISSIONI

Le principali spese, oltre alla commissione per l’istruttoria della pratica, riguardano:

  • Imposta di bollo o sostitutiva sul contratto: minimo 14,62 euro e comunque in base alle leggi vigenti
  • Invio di comunicazioni periodiche con bollo: 2,37 euro, minimo una volta all’anno
  • Incasso e gestione pratica: 1,00 euro a rata
  • Spese per l’emissione e l’invio di carnet di bollettini postali: da 2,00 a 4,50 euro per carnet, a seconda del numero di bollettini inclusi

Torna all’elenco ^

 

POLIZZE ASSICURATIVE OPZIONALI PER COMPASS JUMP

Compass SpA offre la possibilità di associare a questo prestito personale flessibile una serie di polizze assicurative, sempre opzionali. Tra le varie proposte, le più interessanti ai fini di garantirsi conto imprevisti che possano impedire la restituzione del finanziamento ottenuto, sono:

  • Lifestyle: garantisce al mutuatario un rimborso forfettario (non dipendente dal debito residuo) in caso di morte causata da infortunio o malattia, ricovero ospedaliero, inabilità temporanea al lavoro a causa di infortunio o malattia e perdita involontaria del posto di lavoro
  • Credit Protection: garantisce al mutuatario il rimborso del debito residuo del finanziamento in corso in caso di morte, malattia grave, perdita del lavoro, invalidità totale e permanente, inabilità totale e temporanea al lavoro e ricovero ospedaliero
  • Budget Protection: garantisce al mutuatario un rimborso forfettario in caso di ricovero in ospedale, perdita involontaria del lavoro e inabilità temporanea al lavoro dovuta a infortunio

Le altre coperture assicurative attualmente disponibili sono RC Capofamiglia e Personal Protection. Tutte le assicurazioni sono proposte da Cardiff o Alico, società specializzate del ramo assicurativo.

Torna all’elenco ^

 

DOVE RICHIEDERE COMPASS JUMP

Come avviene per tutti i prestiti personali della finanziaria del Gruppo Mediobanca, Compass Jump è richiedibile nelle filiali Compass presenti in tutta Italia. E’ consigliabile chiamare il numero verde 800.774433 per fissare un appuntamento presso quella più vicina al proprio domicilio. L’elenco delle filiali è reperibile sul sito Internet di Compass, a partire dall’indirizzo http://www.compass.it.
Gli orari di apertura, nella maggior parte dei casi, sono dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 18:00, anche se in alcuni casi è possibile andare anche il sabato dalle 9:00 alle 13:00.
Per informazioni dettagliate sulla filiale di interesse è meglio contattare il numero verde indicato in precedenza.

 


Data dell’ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2012

ATTENZIONE: prima di richiedere il finanziamento analizzato si raccomanda sempre di consultare il sito Internet ufficiale o alle filiali di Compass per verificare condizioni, TAN e TAEG applicati al momento della richiesta. La presente scheda di analisi fa infatti riferimento alla data dell’ultimo aggiornamento indicata in precedenza e comunque potrebbe contenere imprecisioni non volontarie.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

1 COMMENT

Comments are closed.