Prestitalia, prestiti con cessione del quinto dello stipendio per dipendenti privati: condizioni, vantaggi e tassi applicati

0
39

Prestitalia SpA, prestiti con cqs per lavoratori di aziende private: analisi di tassi e condizioni

Prestitalia S.p.A., società finanziaria del Gruppo UBI Banca, propone prestiti garantiti con cessione del quinto dello stipendio a dipendenti di aziende private, erogati a tasso (TAN) fisso e importo delle rate costanti, a firma singola e senza necessità di fornire motivazioni in merito alla somma richiesta.

In questa analisi-recensione su prestitidipendenti.biz potete trovare informazioni dettagliate (per consultarle rapidamente cliccare in corrispondenza di ciascuna voce del menu sottostante) relative a:


Prestitalia, fin dalla sua fondazione risalente al 1998, si è specializzata nella consulenza, distribuzione e concessione di prodotti legati al credito, con particolare riferimento ai finanziamenti tramite cessione del quinto, dello stipendio o della pensione, e delegazione di pagamento.
I prodotti Prestitalia vengono distribuiti grazie a una fitta rete di agenti presenti in tutta Italia, coordinati da una direzione centrale, e presso le filiali delle banche del Gruppo UBI autorizzate.

La finanziaria garantisce tutti i vantaggi normalmente connessi a una cessione del quinto, concedendo eventualmente anche un acconto, in caso di esigenza impellente di denaro da parte del richiedente.
Questo finanziamento garantito, le cui rate di rimborso non possono mai superare 1/5 della retribuzione netta mensile del dipendente che si vedrà trattenere l’importo corrispondente direttamente in busta paga, viene assistito obbligatoriamente anche da una polizza contro i rischi di morte e una in caso di cessazione del servizio. In entrambi i casi il premio corrispondente risulta essere ulteriormente finanziabile.

Vediamo dunque quali sono le condizioni specifiche della cessione del quinto dello stipendio di Prestitalia SpA, destinata ai dipendenti privati.
Si tenga comunque presente che tali condizioni si riferiscono alla data di redazione di questa scheda di analisi (indicata in fondo alla pagina) e che, per ottenere un preventivo e consultare il contratto corrispondente, è sempre buona norma contattare direttamente gli agenti Prestitalia o prendere visione della documentazione di trasparenza, reperibile nelle varie agenzie o sul sito ufficiale della finanziaria, a partire dall’indirizzo http://www.prestitalia.it .


REQUISITI NECESSARI PER OTTENERE IL PRESTITO

Per poter richiedere questo prestito personale contro cessione del quinto dello stipendio è necessario essere lavoratori dipendenti di aziende private, assunti con contratto a tempo indeterminato, che abbiano maturato la minima anzianità di servizio.
Oltre a godere di sana costituzione fisica, i richiedenti dovranno essere in attività di servizio, non trovarsi in stato di malattia, aspettativa o gravidanza, non aver riportato sospensioni dal lavoro per gravi motivi, né tantomeno essere in cassa integrazione o mobilità.
Inoltre occorre, perlomeno per i soggetti maschi, aver assolto gli obblighi di leva.
Possono richiedere questo finanziamento anche soggetti con pignoramenti, protesti o altri prestiti in corso.
L’azienda privata, dal canto suo, dovrà trovarsi in condizioni di provata solvibilità.
Quelli che abbiamo elencato sono i requisiti essenziali richiesti da Prestitalia, che mette a disposizione il numero verde 800.262626 per coloro che volessero ulteriori informazioni in merito.

Torna all’elenco ^

 

TASSI DI INTERESSE (T.A.N. e T.A.E.G. / I.S.C.), IMPORTI E DURATA

Al momento della redazione di questa scheda di analisi/recensione, la finanziaria facente parte del Gruppo UBI Banca offre questa cessione del quinto dello stipendio a tasso (TAN, Tasso Annuo Nominale) fisso.

Il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) risulta essere differente, in considerazione dell’importo erogato, per cui:

  • fino a 5.000,00 euro di capitale finanziato il TAEG massimo è del 18,39%
  • oltre i 5.000,00 euro di capitale finanziato il TAEG massimo è del 15,23%

Per fare un esempio, valido quantomeno fino al 30/11/2011, un 50enne di sesso maschile, lavoratore dipendente privato con 10 anni di anzianità di servizio, potrà ottenere un importo erogato di 12.752,35 euro da rimborsare in 120 rate da 200,00 euro l’una, al TAN 11,35% e TAEG 15,23%.
Prestitalia offre condizioni particolarmente vantaggiose a tutti i clienti che facciano richiesta di un preventivo per questo prestito tramite cessione del quinto dello stipendio attraverso la compilazione di un apposito modulo presente sul sito ufficiale della finanziaria, inserendo solo alcuni  dati essenziali. Si verrà poi contattati da uno dei vari consulenti della società per la definizione della proposta.

E’ possibile effettuare il calcolo della rata e ottenere un preventivo personalizzato anche recandosi presso una delle agenzie Prestitalia o agli sportelli delle filiali del Gruppo UBI Banca che distribuiscono il prodotto. Si otterrà la compilazione di un modulo IEBCC, che riporta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori, in base alla richiesta specifica del mutuatario.
Gli importi massimi erogabili variano in funzione della rata, ovvero del 1/5 di stipendio netto cedibile, della durata del finanziamento, dell’anzianità di servizio e del Trattamento di Fine Rapporto (TFR) accumulato, per cui è impossibile fornire un’indicazione specifica.
La durata del piano di ammortamento è compresa tra un minimo di 24 e un massimo di 120 mesi, ovvero  tra 2 e 10 anni. Il piano di rimborso è “alla francese”, cioè con rate di importo costante, che includono una quota interessi decrescente e una quota capitale crescente.

Torna all’elenco ^

 

MODALITA’ E TEMPI DI EROGAZIONE DEL PRESTITO

Prestitalia eroga questa cessione del quinto dello stipendio in un’unica soluzione, attraverso due modalità a scelta:

  1. bonifico bancario
  2. assegno circolare “non trasferibile” consegnato direttamente presso l’agenzia o la banca alla quale si fa riferimento

I tempi per l’erogazione dichiarati sono entro e non oltre 10 giorni dall’ottenimento degli atti e dei documenti necessari per considerare valido il prestito, sia da parte dei richiedenti che dell’azienda privata.
La data di decorrenza del finanziamento parte dal 1° giorno del mese successivo a quella della notifica del contratto di cessione del quinto al datore di lavoro.

Torna all’elenco ^

 

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER OTTENERE IL PRESTITO CON CESSIONE DEL QUINTO

Per poter ottenere questa cessione del quinto dello stipendio è necessario che il dipendente privato presenti come minimo i seguenti documenti:

  • documento d’identità valido
  • codice fiscale
  • ultime busta paga

Prestitalia SpA potrà richiedere ulteriore documentazione a seguito della valutazione della domanda da parte del cliente.

Torna all’elenco ^

 

DATI NECESSARI ALLA COMPILAZIONE DEL PREVENTIVO E AL CALCOLO DELLA RATA ONLINE

La finanziaria del Gruppo UBI Banca non offre la possibilità di calcolare rata e preventivo direttamente online. Come specificato in precedenza, è tuttavia possibile farne richiesta tramite Internet, attraverso la compilazione di un apposito form, per poi essere contattati da uno dei consulenti della società.

Torna all’elenco ^

 

ULTERIORI GARANZIE DA FORNIRE

Prestitalia, per concedere questo prestito contro cessione del quinto dello stipendio, non richiede alcuna garanzia oltre a quella rappresentata dal fatto di percepire uno stipendio mensile.
Tuttavia, nel rispetto di quanto previsto dal D.P.R. n.180/1950, la finanziaria, in caso di perdita del posto di lavoro da parte del richiedente, per recuperare il credito potrà rivalersi in vario modo, attingendo, ad esempio, dall’eventuale TFR o TFS maturato, dal trattamento pensionistico spettante o dall’assicurazione sottoscritta.

Torna all’elenco ^


 

POSSIBILITA’ DI OTTENERE UN ACCONTO

Prestitalia offre la possibilità di concedere importi in anticipo, in attesa dell’effettiva erogazione del prestito richiesto. Su tali somme si dovrà pagare un interesse di preammortamento.

Torna all’elenco ^

 

ESTINZIONE ANTICIPATA DEL FINANZIAMENTO

Il mutuatario può decidere in ogni momento di estinguere in anticipo il finanziamento ottenuto, senza pagare commissioni alla finanziaria. In questo modo si otterrà anche una riduzione del costo totale del credito pari agli interessi previsti nel piano di ammortamento e non maturati e alla parte di premio assicurativo non goduto.
Non saranno restituite, nemmeno parzialmente, le commissioni dovute al finanziatore per istruttoria e collocamento né le imposte di bollo previste dalla legge.

Torna all’elenco ^

 

ONERI, SPESE ACCESSORIE E COMMISSIONI

I principali costi accessori sono rappresentati da:

  • spese di istruttoria e collocamento: 5% massimo del totale dovuto dal consumatore
  • imposta di bollo sul prospetto analitico del conteggio di liquidazione: 1,81 euro
  • commissione per recupero spese di riscossione e gestione del credito delle singole rate: 9,67 euro

Torna all’elenco ^

 

INTERESSI DI MORA

L’aliquota per gli interessi di mora per il mancato o ritardato pagamento di una o più rate si ottiene aggiungendo l’1,5% annuo al tasso (TAN) previsto e indicato sul contratto.

Torna all’elenco ^

 

POLIZZA VITA E RISCHI D’IMPIEGO

Come avviene per tutti i finanziamenti contro Cessione del Quinto, la legge relativa prescrive l’obbligo che questi prestiti personali garantiti siano assistiti da una polizza a copertura del rischio di perdita della vita e una polizza che tuteli in caso di perdita dell’impiego.
Il costo del premio dell’assicurazione vita può arrivare al massimo al 5,00% del montante lordo ed è calcolato in funzione della durata del piano di ammortamento, del sesso e dell’età del richiedente.
Il costo del premio dell’assicurazione per i rischi connessi alla perdita dell’occupazione può arrivare al massimo al 9,60% del montante lordo, ed è calcolato tenendo conto della durata del piano di rimborso e dell’anzianità di servizio del richiedente.

Torna all’elenco ^

 

ULTERIORI CLAUSOLE CONTRATTUALI

Prestitalia SpA non ricorre mai, in fase di istruttoria, alla consultazione di banche dati per il reperimento di informazioni relative alla posizione creditizia del richiedente.

Torna all’elenco ^

 

ULTERIORI INFORMAZIONI UTILI

Per ottenere ulteriori e sempre aggiornate informazioni sui suoi prestiti garantiti con cessione del quinto di stipendio o pensione e delega di pagamento, Prestitalia mette a disposizione di tutti il numero verde 800.262626. Inoltre, sul sito ufficiale della finanziaria appartenente al Gruppo UBI Banca è possibile trovare con facilità gli indirizzi delle varie Agenzie autorizzate. 


Data dell’ultimo aggiornamento: 15 Novembre 2011

ATTENZIONE: prima di richiedere il finanziamento analizzato si raccomanda di fare sempre riferimento al sito Internet ufficiale o alle Agenzie di Prestitalia SpA per verificare condizioni, TAN e TAEG applicati al momento della richiesta. La presente scheda di analisi fa infatti riferimento alla data dell’ultimo aggiornamento indicata in precedenza.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA