Offerte Cessione del Quinto dello Stipendio e della Pensione Quintocè Fiditalia di Ottobre 2018

0
49

Offerte Cessione del Quinto dello Stipendio e della Pensione Quintocè Fiditalia di Ottobre 2018

Hai bisogno di fare degli acquisti o comunque sei in cerca di un po’ di liquidità per fare fronte a delle spese ma non sai come fare? Scopriamo insieme cosa propone questo mese la linea di finanziamenti Quintocè di Fiditalia, che ti offre ancora una volta condizioni economiche vantaggiose e tassi di interesse scontati.

Ecco quindi una dettagliata analisi di questi prestiti Fiditalia anche per consentirti un confronto semplice e veloce con le altre offerte del mercato del credito al consumo.


CARATTERISTICHE DEI FINANZIAMENTI CQP/CQS FIDITALIA

Partiamo dalla somma massima che potrai richiedere in prestito a Fiditalia grazie ai finanziamenti della linea Quintocè, e che verrà calcolata andando a incrociare i valori seguenti:

  • 1/5 del reddito che percepisci ogni mese (stipendio o pensione)
  • durata del piano di ammortamento selezionato (fino a 120 mesi)

Ti sarà possibile anche fare richiesta di una cifra più bassa rispetto a quella che verrà calcolata dalla società finanziaria.

SIMULAZIONE CALCOLO RATA PRESTITO ONLINE

Vuoi capire quali siano i tassi di interesse proposti da Fiditalia con questi prestiti personali con cessione del quinto dello stipendio e della pensione? Ecco per te un esempio che mostri le reali condizioni economiche applicate.

A tale scopo immaginiamo quindi tu sia un pensionato di 65 anni e con possibilità mese dopo mese di restituire una rata pari a 199,00 euro con intenzione di prendere l’impegno per il rimborso di quanto dovuto nel corso di 7 anni.

In questo caso potresti ricevere da Fiditalia una somma totale di 13.000,00 euro che è il frutto di un TAN fisso del 6,58% e un TAEG del 7,70% con una cifra complessiva che restituirai nel corso di 84 mesi che sarà di 16.716,00 euro.

COME FARE PER RICHIEDERE I PRESTITI FIDITALIA

Ti sarà possibile richiedere online il tuo preventivo personalizzato di finanziamento e successivamente, una volta che avrai deciso di richiedere il prestito, fissare il tuo appuntamento in una delle tante filiali Fiditalia tra quelle presenti in Italia.

I documenti che seguono sono quelli che ti verranno richiesti per dare il via alle fasi di istruttoria e valutazione della domanda di finanziamento:

  • documento di identità
  • codice fiscale
  • giustificativo del tuo reddito mensile (cedolino della pensione o busta paga)

SEI UN CATTIVO PAGATORE O UN PROTESTATO?

Sei stato segnalato come cattivo pagatore o come protestato, per problemi avuti in passato in fase di restituzione di un prestito o di un mutuo?

In questo caso come saprai sarà difficilissimo ottenere l’approvazione di un nuovo prestito, dato che nessuna società finanziaria si fiderà più di te.

Fanno però eccezione i prestiti presi in esame in questo articolo, dato che la modalità di pagamento delle rate mensili prevede l’addebito diretto nella tua pensione o nella tua busta paga, con conseguente impossibilità da parte tua di non pagare quanto dovuto. Questo significa che Fiditalia si potrà fidare di te e concederti i soldi che ti servono nonostante il tuo passato.

VALIDITÀ DELL’OFFERTA SUI PRESTITI CQS/CQP FIDITALIA

Potrai richiedere questi finanziamenti, così come il prestito “Fidiamo” di Fiditalia, in qualsiasi momento, avendo quale punto di partenza il sito internet dell’intermediario del credito.

Se vorrai però ottenere un finanziamento conveniente, con i tassi di interesse scontati che abbiamo descritto in precedenza, dovrai inviare la tua richiesta di prestito personale a Fiditalia entro il 31 Ottobre 2018.

®RIPRODUZIONE RISERVATA