Finanziamenti IWBank: Prestiti Personali e Fidi in Conto Corrente

0
49

Prestiti e finanziamenti IWBank: analisi di tassi e condizioni

Continua con i principali prestiti e finanziamenti di IW Bank il viaggio di PrestitiDipendenti.biz nel mondo dei prestiti bancari dei più importanti istituti di credito italiani.
I prodotti che la banca diretta del Gruppo UBI Banca dedica al credito al consumo consentono di far fronte  praticamente a qualsiasi esigenza di finanziamento, anche se per richiederli è necessario essere titolari di un Conto IW, il conto corrente a basso costo di questa banca on-line.

Come tutti i finanziamenti offerti dalla banche che operano esclusivamente via Internet, come avviene ad esempio anche con i prestiti Webank, le procedure di richiesta si svolgono comodamente on-line, accedendo all’area riservata del proprio Conto IW.
In generale le valutazioni della domanda di credito sono rapide e le condizioni applicate, soprattutto quando si tratta di prestiti il cui tasso (TAN) è legato a un parametro di riferimento, risultano essere piuttosto favorevoli, dato che il canale diretto consente di abbattere molti dei costi normalmente associati ai finanziamenti.

Si tenga inoltre presente che IW Bank, relativamente al comparto dei finanziamenti ai privati, offre anche tre tipi di mutuo: IWMutuo Acquisto, IWMutuo Sostituzione/Surroga e IWMutuo Sostituzione e Liquidità. Anche se questi mutui non verranno analizzati di seguito, può essere utile sapere che la banca presenta per ciascuno di essi tre alternative inerenti il tasso (TAN) applicato: fisso, variabile BCE e variabile Euribor. In tutti i casi è possibile scegliere tra il rimborso di una rata tradizionale, una Offset e una con CAP.

Quella che segue è una panoramica dei prodotti per il credito al consumo attualmente offerti da IW Bank S.p.A., che può risultare utile per la scelta del miglior finanziamento per varie esigenze, visto che il primo passo per risparmiare quando ci si trova nella necessità di chiedere un prestito è quello di informarsi e mettere a confronto le varie proposte disponibili.




Partiamo con il prestito personale IW Bank, che viene erogato da Findomestic Banca S.p.A., alla quale spetta la decisione finale in merito alla concessione del finanziamento. Grazie a questo prestito è possibile richiedere fino a 60.000 € a condizioni molto favorevoli, dal momento che non ci sono costi accessori, fattore che contribuisce ad abbassare il valore del Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) che, come noto, rappresenta il reale costo di un finanziamento.
IW Bank non richiede infatti il pagamento di spese per:

  • imposta di bollo o sostitutiva (a seconda della durata del piano di ammortamento, ndr)
  • istruttoria
  • incasso delle rate
  • comunicazioni periodiche

Il rimborso avviene in 84 mesi al massimo, durante i quali si pagheranno rate di importo fisso.
Il tasso (TAN) applicato è fisso, consentendo così di conoscere in anticipo l’ammontare delle singole rate e delle spese connesse al finanziamento.
Il calcolo del preventivo e la richiesta del prestito personale IW Bank avvengono direttamente on-line, accedendo al Conto IW intestato al richiedente. La risposta relativa alla fattibilità è immediata.
I documenti necessari all’erogazione dovranno essere spediti all’indirizzo indicato dalla banca. Il contratto di finanziamento viene stampato direttamente on-line. Naturalmente è sempre possibile seguire lo stato di avanzamento della pratica, accedendo all’area di tracking on-line del Conto IW corrispondente.
La domanda di prestito IW Bank può essere inoltrata da clienti della banca che abbiano un’età compresa tra i 18 e i 75 anni (al termine della durata del piano di rimborso), siano residenti in Italia e in possesso di un reddito dimostrabile e continuativo.
E’ anche possibile associare a questo finanziamento una polizza assicurativa che garantisce il rimborso delle rate o del debito residuo in caso di imprevisti di vario genere.

I clienti della banca diretta del Gruppo UBI Banca che non presentino i requisiti per la richiesta di un prestito personale o preferiscano altre forme di finanziamento, hanno la possibilità di scegliere tra un fido tradizionale e un fido garantito, in modo da ottenere una riserva di denaro sempre disponibile per le spese da sostenere tutti i giorni.

Ecco quindi che, attraverso il IWFido, si può ottenere un’apertura di credito in conto corrente, utile per affrontare temporanee indisponibilità di denaro contante. In questo modo risulta possibile effettuare prelievi e pagamenti che vadano oltre il saldo effettivamente disponibile sul Conto IW, purché le operazioni non eccedano l’importo del fido concesso, partendo da un minimo di 1.000 € fino a un massimo di 10.000 €.
La durata del finanziamento è di 11 mesi, rinnovabili.
Il tasso applicato per la restituzione delle somme utilizzate corrisponde attualmente al tasso BCE, ovvero il tasso applicato dalla Banca Centrale Europea relativo alle operazioni di mercato aperto (MRO), al quale va aggiunto uno spread che attualmente è del 4,5%.
Si tenga inoltre presente che è previsto il pagamento di una commissione trimestrale per la messa a disposizione dei fondi, ma solo in caso di fido superiore a 3.000 €. Per il resto non sono previste altre spese, nemmeno in relazione alla commissione di massimo scoperto.
L’abilitazione al servizio IWFido avviene direttamente dall’area privata del Conto IW corrispondente, accedendo alla sezione “Fidi” dell’area “Finanziamenti”. Occorre indicare l’importo del fido di cui si vorrebbe disporre, in modo che la banca possa valutarne la concessione esaminando il profilo reddituale e patrimoniale del richiedente.

Chi avesse necessità di un affidamento sul Conto IW di maggior entità può richiedere IWFido Garantito, grazie al quale si può arrivare a un’apertura di credito in conto corrente fino a 100.000 €, oltretutto a condizioni più favorevoli rispetto a IWFido.
Tuttavia per richiedere questo affidamento è necessario possedere dei titoli, azionari o di Stato, che fungeranno da garanzia, senza la necessità di dismettere tali investimenti.
Si diceva delle condizioni più favorevoli, in quanto, rimanendo identiche le spese e le commissioni previste, IWFido Garantito comporta l’applicazione di un tasso (TAN) più basso, essendo attualmente pari al tasso BCE + spread 3,5%, inferiore dunque di un punto percentuale rispetto al normale fido di IW Bank.
La durata del finanziamento è di 11 mesi, rinnovabili.
Per essere abilitati al servizio IWFido Garantito occorre farne richiesta nell’area privata del Conto IW corrispondente, attraverso l’accesso alla sezione “Fido Garantito” dell’area “Finanziamenti”.
Spetterà poi alla banca valutare la concessione dell’apertura di credito in conto corrente attraverso l’esame del profilo reddituale e patrimoniale del cliente.

Per contattare IW Bank e richiedere informazioni su prestiti e finanziamenti erogati chi non è ancora cliente della banca può chiamare il numero verde 800.991187, mentre i già clienti possono ottenere assistenza telefonica chiamando il numero verde 800.991188. In alternativa è possibile inviare un’e-mail  attraverso il sito Internet di questo istituto di credito, a partire dall’indirizzo http://www.iwbank.it, oppure sfruttare il servizio di chat on-line a disposizione sullo stesso sito. IW Bank è presente anche con due sportelli fisici a Milano, in via Cavriana, 20 e in Corso Europa, 20.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

ATTENZIONE: si tenga presente che tutte le informazioni contenute nell’articolo si riferiscono alla data di pubblicazione o aggiornamento dello stesso (indicata di seguito) e che, quindi, potrebbero non risultare completamente aggiornate. Per questo motivo fate sempre riferimento al sito Internet di IW Bank o alle filiali della banca.

 

ULTIMO AGGIORNAMENTO: Agosto 2012