Duttilio di Agos Ducato: prestito flessibile fino a 30000 euro per lavoratori dipendenti, autonomi e pensionati

3
59

Duttilio di Agos Ducato: analisi del prestito personale

Duttilio è il prestito personale flessibile di Agos S.p.A., società finanziaria di primo piano di Crédit Agricole e Banco Popolare, che consente di ottenere fino a 30.000,00 euro a pensionati e lavoratori, sia dipendenti che autonomi.

In questa analisi-recensione su prestitidipendenti.biz potete trovare informazioni dettagliate relative a:

Duttilio è un finanziamento a tasso fisso e importo delle rate mensili costante dalle caratteristiche che lo rendono unico tra i prodotti presenti sul mercato del credito alle famiglie. Oltre a un tasso (TAN) molto competitivo, sono essenzialmente tre i vantaggi che offre:

  1. cambio dell’importo delle singole rate mensili a costo zero
  2. salto gratuito del pagamento della rata fino a tre volte per tutta la durata del piano di rimborso
  3. nessuna penale per l’estinzione anticipata del finanziamento

In questa analisi approfondiremo le modalità che consentono di ottenere questi vantaggi, ma prima di addentrarci nei dettagli è bene specificare che la flessibilità di Duttilio è ottenibile solo ed esclusivamente decidendo di rimborsare le rate previste nel piano di ammortamento attraverso RID, ossia addebito diretto in conto corrente.
Infatti solo in questo modo Agos S.p.A. può garantire tutta la convenienza connessa a questo finanziamento personale.

E’ anche possibile considerare altri prestiti personali offerti dalla finanziaria di Crédit Agricole, ottenibili on line a tassi vantaggiosi, anche grazie alle numerose promozioni per vecchi e nuovi clienti offerte periodicamente.

Di seguito troverete un’analisi approfondita delle caratteristiche di Duttilio, che faranno capire il perché della definizione di prestito flessibile che Agos Ducato S.p.A. dà del suo prodotto di punta e valutare l’eventuale richiesta dello stesso sfruttando i vantaggi legati alla promozione Duttilio Agos .


 

REQUISITI NECESSARI PER OTTENERE IL PRESTITO

Per poter ottenere Duttilio è necessario essere lavoratori autonomi, lavoratori dipendenti o pensionati. Trattandosi di un prestito personale non è necessario presentare documenti a giustificazione della spesa che si intende sostenere con l’importo erogato.
È indispensabile possedere un conto corrente sul quale Agos possa addebitare mensilmente e in automatico (tramite R.I.D.) l’importo delle rate da pagare, nella misura prevista dal piano di rimborso concordato.
In certi casi la finanziaria può richiedere ulteriori garanzie reali, quali effetti cambiari o fidejussioni.

Torna all’elenco ^

TASSI DI INTERESSE (T.A.N. e T.A.E.G. / I.S.C.), IMPORTI E DURATA

Al momento della redazione di questa analisi, in base alle nuove norme sul credito al consumo in vigore dal 1° Giugno 2011, è possibile fare un esempio di richiesta tramite Internet di Duttilio, sfruttando la promozione in corso, per un importo di 10.000,00 euro, da rimborsare in 84 rate da 143,70 euro l’una, con TAN fisso 4,91% e TAEG 6,17%.

La somma minima richiedibile per i tassi indicati è di 500,00 euro, mentre la somma massima erogata arriva a 30.000,00 euro.

La durata del piano di rimborso va da un minimo di 24 mesi (ovvero un anno) a un massimo di 120 rate (ovvero 10 anni).

Torna all’elenco ^

MODALITA’ E TEMPI DI EROGAZIONE DEL PRESTITO

Agos SpA eroga la somma richiesta attraverso:

  1. bonifico sul conto corrente del richiedente

Una volta ricevuta tutta la documentazione e perfezionato il contratto tramite l’apposizione della firma su di esso, l’erogazione avviene nelle maggior parte dei casi entro 48 ore. Va comunque precisato che i tempi massimi di erogazione sono di 20 giorni.

Torna all’elenco ^

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER OTTENERE IL PRESTITO

Per poter ottenere Duttilio è necessario presentare i seguenti documenti:

  1. documento d’identità
  2. codice fiscale
  3. documento da cui risulti il reddito (busta paga, pensione, dichiarazione dei redditi)

Torna all’elenco ^

DATI NECESSARI AL CALCOLO DELLA RATA E DEL PREVENTIVO ON LINE

La finanziaria consente di calcolare la rata e fare un preventivo del piano di rimborso direttamente on line, a partire dal sito dedicato a Duttilio di Agos (ex Agos Ducato).

Sarà sufficiente inserire:

  • l’importo da richiedere
  • la professione svolta (a scelta tra lavoratore dipendente, lavoratore autonomo o pensionato)
  • il codice fiscale

Successivamente verranno proposti vari piani di ammortamento con relativo calcolo della rata mensile da corrispondere. Una volta scelto quello più adatto alle proprie esigenze e capacità di rimborso, si potrà richiedere Duttilio direttamente on line.

Torna all’elenco ^

ULTERIORI GARANZIE DA FORNIRE

La finanziaria può richiedere, a sua discrezione e valutando singolarmente i casi, garanzie reali a copertura del rimborso del prestito. Tali garanzie possono consistere in fidejussioni o effetti cambiari.

Torna all’elenco ^

COME FARE PER SALTARE IL PAGAMENTO DELLE RATE

Una delle caratteristiche che rendono Duttilio un prestito personale “duttile” (appunto) è la possibilità offerta al cliente di saltare il pagamento di una rata mensile, posticipandolo, fino a un massimo di tre volte per tutta la durata del piano di rimborso.
Va precisato che il primo salto di rata può essere chiesto trascorsi 3 mesi dall’apertura del finanziamento e che la prima rata posticipabile è la settima. Inoltre occorre presentare domanda per saltare una rata almeno 15 giorni prima della scadenza della rata da differire. Infine tra una richiesta e l’altra devono trascorrere almeno 6 mesi.

Torna all’elenco ^

COME FARE PER CAMBIARE L’IMPORTO DELLA RATA

Questo prestito personale di Agos offre al richiedente la possibilità di modificare l’importo delle rate, sia aumentandole che diminuendole, fino a un massimo di tre volte in tutto il periodo di rimborso. In questo modo la restituzione della somma erogata potrà essere adattata alle capacità di rimborso del cliente in un determinato periodo.
Per far richiesta di modifica si deve chiamare il numero verde 800-653042 come minimo 40 giorni prima della scadenza  della rata da modificare.
Va precisato che la prima richiesta di variazione può essere inoltrata trascorsi 3 mesi dall’apertura del finanziamento, e che la prima rata per la quale è possibile variare l’importo è la settima. Inoltre, tra una richiesta e l’altra, devono passare almeno 6 mesi.

Torna all’elenco ^

ESTINZIONE ANTICIPATA DEL FINANZIAMENTO

Altro vantaggio offerto da Duttilio consiste nella possibilità di estinguere in anticipo il finanziamento senza pagare alcuna penalità, solitamente corrispondente all’1% della somma residua da restituire.

Torna all’elenco ^

ONERI, SPESE ACCESSORIE E COMMISSIONI

Imposta di bollo sul contratto: 14,62 euro

Spesa mensile di gestione della pratica: 1,30 euro

Torna all’elenco ^

ULTERIORI CLAUSOLE CONTRATTUALI

In caso mancato pagamento di almeno due rate mensili previste dal piano di ammortamento potrà intervenire il decadimento del beneficio del termine, che comporterà la risoluzione unilaterale del contratto da parte di Agos Ducato S.p.A.

Torna all’elenco ^

ULTERIORI INFORMAZIONI UTILI

Oltre che on line, il prestito personale Duttilio è richiedibile anche fissando un appuntamento presso la filiale Agos più vicina al domicilio del richiedente. Per fissare un appuntamento si può chiamare il numero verde 800.129010, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 21.00 e il sabato dalle 8.30 alle 17.00.

In caso di reclami, il richiedente può inviare una raccomandata A/R all’indirizzo Agos Ducato S.p.A., Dialoga Gestione Reclami, via Bernina, 7 – Milano (CAP 20158), oppure utilizzare l’indirizzo e-mail clienti@agos.it.

La società finanziaria è tenuta a rispondere entro 30 giorni dal ricevimento del reclamo. In caso di mancata risposta o risposta ritenuta insoddisfacente, il cliente può rivolgersi all’Arbitro Bancario Finanziario, con le modalità indicate sul sito http://www.arbitrobancariofinanziario.it .


Data dell’ultimo aggiornamento: Giugno 2018

–> ATTENZIONE! <– Dal 1° Giugno 2011 sono entrate in vigore le nuove norme sul credito ai consumatori. Pertanto tassi e costi riportati potrebbero non essere corretti, soprattutto in riferimento ad aggiornamenti anteriori la data di entrata in vigore in Italia della riforma del credito al consumo. Invitiamo dunque i lettori, prima della richiesta del finanziamento, a chiedere maggiori informazioni sul sito ufficiale dell’istituto erogante oppure a mettersi in contatto con una delle filiali dello stesso.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

3 COMMENTS

Comments are closed.