Conafi Prestitò, cessione del quinto promozione online Estate 2014: fino a 50.000€ con prima rata gratis per lavoratori e pensionati

0
51

Conafi Prestitò: promozione prestiti con cessione del quinto con prima rata gratis Estate 2014
L’estate 2014 è arrivata e Conafi Prestitò propone una nuova offerta per richieste di prestiti personali con cessione del quinto dello stipendio o della pensione inoltrate esclusivamente online. Fino al 15 Settembre 2014 l’intermediario finanziario offre finanziamenti fino a 50.000,00 euro, rimborsabili in 120 rate al massimo, con prima rata gratis.

Questa offerta promozionale è dedicata a tutti i lavoratori dipendenti pubblici, statali, privati e ai pensionati, che si vedranno restituire il pagamento della prima rata prevista nel piano di ammortamento, una volta che la stessa sia stata effettivamente pagata dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico eroganti lo stipendio o la pensione. Di fatto, quindi, la prima rata è gratuita.

Fatta questa indispensabile premessa, proseguiamo nella disamina di questa promozione dicendo che il Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) applicato da Conafi Prestitò varia in base all’importo richiesto dal cliente e alla durata scelta per il rimborso.
La somma massima effettivamente richiedibile viene calcolata in funzione di molti fattori, tra i quali:

  • l’anzianità di servizio
  • il 1/5 di stipendio o pensione effettivamente cedibili
  • l’età del richiedente

Il massimo richiedibile on-line è comunque 50.000,00 euro.
La durata del piano di rimborso varia da 24 a 120 rate mensili, il cui importo non potrà mai essere superiore a 1/5 dello stipendio o della pensione netta cedibili.

Un esempio calcolato in data 13/06/2014? Un uomo dipendente pubblico dal 1995 e nato nel 1969, può ottenere in prestito 20.000,00 euro, da rimborsare in 84 rate mensili da 334,00 euro l’una, al TAN fisso 3,77% e TAEG 10,75%. L’importo totale da restituire al termine della durata contratto è di 28.056,00 euro, salvo estinzione anticipata, e comprensivi di 450,00 euro di spese di istruttoria pratica.

Nel caso in cui si volessero accorciare i tempi di restituzione del prestito personale con cessione del quinto dello stipendio i 20.000 euro si potranno rimborsare in 60 rate da 443,00 euro l’una frutto di un TAN fisso 3,77% e TAEG 12,49% per un totale da restituire a Conafi Prestitò pari a 26.580,00 euro.

Nel caso in cui si volesse rimborsare la cifra ottenuta con maggiore calma si potranno spalmare le rate in 120 mesi, per un importo di 255,00 euro a rata, TAN fisso 3,77% e TAEG 9,54%. Il totale da rimborsare alla società finanziaria sarà in questo caso pari a 30.600,00 euro.

Conafi Prestitò applica queste condizioni promozionali solo per richieste che pervengano via Internet entro il 15 Settembre 2014, attraverso la compilazione del modulo di richiesta prestiti con cqs presente sul sito Internet di Conafi Prestitò.
Inoltre, inserendo alcuni basilari dati personali, la professione svolta e l’importo da richiedere, si darà modo all’intermediario finanziario di ricontattare il richiedente in orari indicati dallo stesso quali preferiti. Così facendo si conosceranno le diverse proposte di preventivo, con relativo calcolo della rata, tra le quali scegliere.
Viene anche data la possibilità di contattare direttamente Conafi Prestitò al numero 840.700313, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 18:30. La chiamata costa 9 eurocent da telefono fisso, mentre il costo da cellulare varia a seconda dell’operatore.

Se avete bisogno di liquidità, magari per finanziare le vacanze estive 2014 Conafì Prestitò può essere una valida soluzione.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA